TURN NEWS | Turn Design Community
eventi e progetti
18953
page-template,page-template-blog-large-image,page-template-blog-large-image-php,page,page-id-18953,page-child,parent-pageid-1815,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
 

TURN NEWS

progetti/eventi/turner news/design news

Le Cinque Tappe per scoprire il Design Autoprodotto

Gran Tour è coordinato dall’Associazione Torino Città Capitale Europea e dal 2008 propone un calendario di visite e itinerari guidati (a piedi e in bus) alla scoperta di Torino e del territorio regionale con il suo patrimonio storico-artistico-culturale diffuso. Nel prossimo ciclo autunnale si è scelto di lavorare sul tema “Creatività e Design: come cambia la città”. Torino dal 2014 è Città Creativa UNESCO per il Design, un riconoscimento che si fonda sul patrimonio materiale e immateriale collegato con la sua storia di Città dell’Automobile, del Car Design e dell’Innovazione Tecnologica.

La Città sta vivendo oggi una profonda trasformazione che valorizza i saperi e le competenze legate al design e alla produzione: luoghi significativi, collocati in diverse parti della città stessa, che avevano un ruolo importante nella produzione industriale e artigianale d’eccellenza del Novecento, vengono ora rilanciati, ridisegnati e riutilizzati, per ospitare nuove funzioni culturali ed economiche capaci di rigenerare gli spazi urbani, mantenendo l’attenzione ai temi della sostenibilità sociale e ambientale. I percorsi di Gran Tour offrono l’opportunità di fare un viaggio nella città che cambia: con itinerari, a Torino e nel territorio regionale, che mettono al centro il patrimonio storico esistente ma anche con percorsi che prevedono la visita agli scenari più rappresentativi della sperimentazione e offrono occasione d’incontro con persone e con realtà innovative che sono protagoniste del cambiamento.


TURN
ha quindi deciso di proporre un itinerario che rispondesse in particolare ad una delle tipologie di percorso richieste, ovvero: “Design e Città Creativa: luoghi del design di piccola produzione, autoproduzione, fab-lab, ecodesign”.

Si tratta di un itinerario che illustri ai partecipanti le fasi di realizzazione di un progetto attraverso un tour nei luoghi di progettazione, di prototipazione, di produzione e di distribuzione. Un itinerario da effettuarsi con l’utilizzo di un bus che accompagnerà i visitatori tra le tipiche tappe di realizzazione di un prodotto torinese: dall’ideazione alla vendita. TURN quindi, accompagnerà i visitatori alla scoperta dei processi della Torino del Design Autoprodotto. Come nasce un progetto? Come si giunge alla sua realizzazione materiale? Quanto pesano il Design ed il suo indotto sull’economia torinese? Attraverso cinque tappe (Progettazione, Prototipazione, Produzione Artigianale, Produzione su larga scala e Vendita) ed altrettanti luoghi, si svelerà una Torino ancora poco conosciuta ai più, fatta di professionisti e associazioni, studi, aziende e artigiani, scuole di specializzazione e centri ricerca. L’itinerario verrà proposto 2 volte, ovvero venerdì 16 dicembre e venerdì 10 febbraio, con inizio alle ore 16.00 presso lo showroom di Inedit GreenDesign, via Melchiorre Gioia 9 (angolo via San Quintino). Un tour che avverrà in collaborazione con:

In totale sono 24 le proposte in programma da novembre e febbraio 2017, tutte da vivere con i ritmi rilassati della stagione invernale.

La prenotazione agli itinerari è obbligatoria e può essere effettuata da martedì 8 novembre. È possibile prenotare:

  • On line collegandosi al sito internet www.abbonamentomusei.it
  • Tramite il numero verde 800 329329 attivo tutti i giorni dalle 9 alle 18
  • Recandosi presso Infopiemonte-Torino Cultura, via Garibaldi angolo piazza Castello, Torino, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 18

Le prenotazioni si chiudono due giorni prima della data dell’itinerario.

FAST&STREET FOOD DESIGN IN MOSTRA

Bellissima serata al Circolo del Design. Si è parlato del rapporto tra design, cibo e promozione del territorio.
Grazie a Paolo Maccarrone, perfetto padrone di casa. Grazie ai relatori: Gianluca Macchi, Rizzolo Claudio, Anna Cerrocchi e Lucia Zeva per aver dato il loro contributo alla discussione, ma soprattutto grazie alle tante, tantissime persone che sono passate a trovarci.
Vi ricordiamo che la mostra dei prototipi del progetto Fast&Street Food Design, coordinato da TURN in collaborazione con Confartigianato Torino, rimarrà aperta fino al 12 Novembre presso il Circolo del Design, in via Giolitti 26/A, dalle 11:00 alle 19:00.

IL DESIGN È SERVITO

22Parte il Terra Madre Salone del Gusto e saremo ovviamente presenti! Domani alle 18.00, presso lo stand della Camera di Commercio di Torino, nella piazza dei Maestri del Gusto (piazza Valdo Fusi), si terrà l’incontro IL DESIGN E’ SERVITO: DAL PROGETTO ALLA DEGUSTAZIONE. Il nostro socio Officine SISTEMICHE, l’azienda alimentare Pastificio Virgilio e gli artigiani di Confartigianato Torino racconteranno al pubblico il percorso di “200 circa”, dall’idea all’utilizzo finale, dal teorico al pratico, per far “toccare con mano” (e con il palato…) il design. L’incontro si chiuderà con una degustazione! Accorrete numerosi!

 

GIOVEDì 22 SETTEMBRE 2016

ORE 18.00

TERRA MADRE | PIAZZA VALDO FUSI | TORINO

FAST&STREET FOOD DESIGN

Grande riscontro di pubblico per la presentazione ufficiale di Fast&StreetFoodDesign, l’iniziativa di TURN Design Community e Confartigianato Imprese Torino, che ha visto lavorare 13 team composti da un artigiano ed un designer, sul tema dello street food.
Dopo la presentazione ufficiale di venerdì 23 Settembre al Salone del Gusto, presso lo stand di Camera di Commercio in Piazzale Valdo Fusi, l’evento è proseguito con la mostra dei progetti presso lo showroom di INEDIT Greendesign in Via Melchiorre Gioia 9 a Torino.

FAST&STREET FOOD DESIGN

Un progetto promosso da Confartigianato Imprese Torino e TURN Design Community nell’ambito delle attività celebrative per la nomina di Torino a UNESCO “CREATIVE CITY” per la categoria DESIGN.
Il progetto unisce designer ed imprese artigiane del settore manifatturiero, nella prospettiva di valorizzazione del Fast/Street Food e delle eccellenze gastronomiche del territorio piemontese.
L’obiettivo del progetto è quello di affrontare il tema del consumo del cibo di strada in un’ottica innovativa, e con un’attenzione all’aspetto del “TO MOVE”, scelto come uno dei temi cardine delle attività legate a Torino City of Design.

 

TUTTE LE NEWS