ANDREA BESANA / CONVERGENZE CONCEPT LAB / ELASTICO STUDIO | PROGETTO LAB3
23686
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-23686,ajax_fade,page_not_loaded,,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

LAB3//ANDREA BESANA / CONVERGENZE CONCEPT LAB / STUDIO SOSTANZA

labcube_PROMOTORI
Labcube_logo
LAB3// ANDREA BESANA / CONVERGENZE CONCEPT LAB / STUDIO SOSTANZA
INFLESSIONI//ANDREA BESANA / CONVERGENZE CONCEPT LAB / ELASTICO STUDIO
ANDREA BESANA_ARTIGIANO/PMI

ANDREA BESANA

ARTIGIANO/PMI

Dopo aver conseguito il diploma alla Scuola Mosaicisti del Friuli, Andrea Besana inizia la sua carriera nell’ambito del mosaico e dei seminati alla veneziana che lo porteranno a lavorare in Italia e Europa. Sono anni di riconoscimenti, grazie ai prestigiosi concorsi internazionali che affermano la sua figura di mosaicista, ma anche di continua formazione, a causa della scarsa letteratura sui pavimenti monolitici che spingerà Andrea a effettuare ricerche nell’ambito della progettazione, della realizzazione e del restauro.
Grazie alle diverse collaborazioni Andrea sperimenta progetti sempre nuovi: sia in campo artistico, con il collettivo Mosaizm, sia nel restauro con il Consorzio SanLuca.
Nel 2015 Andrea conferisce l’Eccellenza Artigiana Piemontese e debutta nell’ambito del design partecipando a Operae con i designer Zanellato e Bertotto, con cui realizza due progetti per la galleria Nilufar e per Cappelini.
Nel 2016 realizza il pavimento d’ingresso e il bancone per “La Nuvola” nel nuovo Centro Direzionale Lavazza progetto dell’Arch. Cino Zucchi. Attualmente è impegnato nella riqualificazione dell’edificio H. del Lycée Paul-Langevin a Suresnes, vicino a Parigi, e in nuovi progetti sempre a Parigi, Monaco, Venezia e Torino.

Via Quittengo,41 – 10154 Torino (TO)

SCOPRI DI PIU'
CONVERGENZE_CONCEPT_LAB

CONVERGENZE CONCEPT LAB

DESIGNER

L’IMMAGINAZIONE CREATIVA È LA NOSTRA PIÙ GRANDE FORZA.

Studio di comunicazione, design e stampa 3D eco-friendly che crede nelle potenzialità del territorio, esaltandole e promuovendone le attività produttive.
Attento ai temi della sostenibilità ambientale, economica e sociale, propone progetti carichi di innovazione culturale, capaci di coniugare i valori di impresa e di sostenibilità, con quelli della cultura, dando vita a collaborazioni diffuse sul territorio e attivando network locali.
La promozione di eventi ludico-educativi sui temi dell’eco-design e lo sviluppo quotidiano di progetti si sviluppano parallelamente alle attività di didattica e divulgazione scientifica svolte presso il dipartimento di Design del Politecnico di Torino.

Piazza Statuto, 15 – 14100 Asti (AT)
SCOPRI DI PIU'
ALESSIA PAGOTTO MAKER

STUDIO SOSTANZA

MAKER

Sostanza è uno studio di progettazione con sede a Torino formato da Alessia Pagotto, Valeria Francescato e Walter D’Esposito. La nostra sede è all’interno dello IAAD Istituto d’Arte Applicata e Design, con cui collaboriamo in qualità di docenti e come figure di supporto agli studenti. L’università è un contesto vivo e ricco, che facilita lo scambio di idee e di progetti. Nel 2016 abbiamo lanciato tramite una campagna su Kickstarter il nostro primo prodotto, Sostanza, un portamina in legno semplificato nel funzionamento e nella forma. www.sostanza.info. Attualmente il prodotto è in fase di distribuzione su scala italiana ed internazionale e il nostro intento è quello di ampliare la linea di prodotti a marchio Sostanza.
Ci piace intendere il design come momento pratico, abbracciamo le declinazioni contemporanee del mestiere artigiano, integrando il lavoro manuale con strumentazioni a controllo numerico. Sperimentiamo i linguaggi della materia in rapporto con la tecnica e l’ambiente, la società e l’individuo. Siamo sempre alla ricerca di nuovi legami, curiosi di scoprire altri punti di vista per estendere la nostra prospettiva.

SCOPRI DI PIU'

 AVANZAMENTO LAVORI

in corso

  • LUGLIO-SETTEMBRE

    PROGETTAZIONE

  • SETTEMBRE

    SELEZIONE E PROTOTIPAZIONE

  • OTTOBRE-DICEMBRE

    PROMOZIONE E VISIBILITÀ

  • DICEMBRE

    COMMERCIALIZZAZIONE

FASE 3 | Selezione e Prototipazione | Settembre 2017

Una Giuria Tecnica, nominata dai soggetti promotori dell’iniziativa, decreterà i 10 migliori progetti/concept, i quali verranno premiati con un sostegno volto a favorire la realizzare dei prototipi.

INFLESSIONI

La sfida che ha accompagnato tutto il percorso progettuale è stata la volontà di donare un senso di morbidezza ad un materiale duro e resistente come il marmo o il gres porcellanato con lo scopo di stupire e meravigliare l’utente a livello sensoriale.

Non solo, ottenere un materiale e/o prodotto finito più confortevole e morbido al tatto ha permesso di ampliare notevolmente il campo di applicazione dello stesso.

Per raggiungere tale scopo, nel corso del progetto sono state proposte numerose soluzioni. Ma molte di queste in fase di testing si sono rivelate poco funzionali e pratiche sia a livello produttivo sia a livello di utilizzo e manutenzione.

Si è optato quindi per la proposta “Inflessioni” che rappresenta un perfetto connubio tra l’artigianalità della posa a mosaico, prettamente manuale, e una delle tecnologie più avanzate presenti sul mercato come il taglio laser.

La soluzione scelta si è dimostrata performante durante la messa in opera in quanto riduce notevolmente i tempi di posa, rende possibile la sua applicazione oltre che su superfici orizzontali anche su quelle verticali grazie alla sua maggiore leggerezza. Si presenta flessibile e resistente allo stesso tempo: questo permette di essere utilizzato anche su superfici non piane ma dotate di interessanti cambi di curvatura.

Tale morbidezza al tatto e flessibilità è ottenuta grazie all’utilizzo del materiale EVA (Etilene vinil acetato) in sostituzione alla comune calcestruzzo ovviamente molto più rigido e pesante.

Si tratta di un materiale plastico espanso inattaccabile da funghi e batteri, anallergico e atossico, molto conosciuto per la sua flessibilità e elasticità.

Il processo progettuale si è articolato in due fase principali: la prima ha riguardato la progettazione di sei formati di tessere ben definite ricavati da moduli pretagliati di forma rettangolare 3cm x 4cm, e ulteriormente tagliati in due con un angolo di 95° con il fine di minimizzare al massimo lo spreco di materiale e facilitarne la produzione con il taglio manuale.

In un secondo momento l’attenzione si è concentrata sulla definizione di griglie funzionali e esteticamente accattivanti realizzate tagliando con il laser fogli di EVA da 1cm di spessore.

I campi di applicazione sono davvero numerosi: “Inflessioni” può essere utilizzato in esterno come in interno, come rivestimento verticale o come finitura superficiale degli arredi urbani o ancora come segnaletica orizzontale per i non vedenti.

Sebbene sia un progetto che coinvolga una tecnologia molto avanzata, “inflessioni” rimane comunque un prodotto dove l’intervento dell’artigiano è assolutamente insostituibile.

Questo fa sì che sia un prodotto sempre unico e originale ma forte di tempi di realizzazione ridotti e campi di applicazione nuovi e ancora inesplorati dall’arte musiva.

SEGRETERIE ORGANIZZATIVE

Confartigianato Imprese Torino

T +39 011 506 21 39

@ progetti@confartigianatotorino.it

Turn Design Community

@ info@turn.to.it

Un’iniziativa di:

LABCUBE_LOGO_CAMERA-DI-COMMERCIO-TORINO

___________

LABCUBE_LOGO_CONFARTIGIANATO-TORINO

___________

LABCUBE_LOGO_FAB-LAB-TORINO

___________

LABCUBE_LOGO_TURN-TORINO

con il patrocinio di:

LABCUBE_LOGO_CITTà-DI-TORINO

___________

LABCUBE_LOGO_TORINO-CITY-OF-DESIGN
TorinoDesignoftheCity
“L’evento è organizzato nell’ambito di Torino Design of the City, settimana di incontri, esposizioni e workshop dedicati al design.”